• foto1bis
  • foto2bis
  • foto3
  • foto4bis
  • foto5
  • foto6
  • foto7
  • foto8
  • http://wowslider.com/
  • foto10
bootstrap slider by WOWSlider.com v8.7
Ultima modifica: 15 giugno 2017

Analisi e consulenze

L’Istituto é abilitato, con apposito decreto, all’esecuzione di prove chimiche e fisiche in particolare su pellami e sostanze di impiego conciario ed al rilascio del certificato avente valore ufficiale.

Cliccando sul menù orizzontale si possono esaminare le prove che i vari laboratori dell’Istituto (TECNOLOGIA CONCIARIA, CONCERIA e MICROBIOLOGIA) sono in grado di eseguire.

Modalità di richiesta delle prove:
Domanda, in carta semplice, indirizzata al Preside dell’Istituto contenente:

  • Gli estremi di identificazione del richiedente ed i relativi dati fiscali;
  • La descrizione del campione;
  • Le prove da eseguire;
  • Il tipo di problematiche presentate dal campione.

Note:
Il campione deve essere chiaramente identificato con etichetta o altro mezzo sicuro; si deve descrivere la zona di pelle o manufatto su cui si é eseguito il prelievo.

La quantità del campione deve essere sufficiente per l’esecuzione delle prove richieste.

Nel caso di richiesta di certificato ufficiale, con validità legale, é opportuno che il prelievo venga eseguito dall’analista con consegna all’Istituto di un numero statisticamente significativo di pelli (intere, mezzine, spalle o fianchi).

Autodichiarazione, firmata da persona legalmente rappresentativa, di appartenenza dei campioni alla partita in contestazione.

Un contatto preventivo con l’analista é sempre desiderabile in quanto permette di chiarire le modalità di analisi e di predisporre le attrezzature per una sollecita esecuzione delle prove.

Pagamento:
L’Istituto applica il tariffario aggiornato della Stazione Sperimentale Pelli e Materie Concianti di Napoli, e, per prove non contemplate, si basa su criteri di analogia con prove tariffate.

Il pagamento avviene con le normali modalità commerciali, con rilascio di regolare fattura.